Tu sei qui:

Arredamento salone per parrucchieri: stili e colori di tendenza per il nuovo anno

mini_Arredamento

1 – Introduzione

Il design e l’arredamento di un salone per parrucchieri sono elementi fondamentali per la creazione di un’immagine professionale e accattivante. La scelta dell’arredo del salone può fare la differenza nell’attrarre e fidelizzare la clientela, soprattutto in una regione come la Sicilia dove la competizione è alta e la disponibilità di saloni è ampia.

In questo articolo verranno presentate le tendenze più in voga nel 2023 in tema di arredamento saloni per parrucchieri in Sicilia, con stili e colori di tendenza per il nuovo anno. Un’utile guida per aiutare i parrucchieri a orientarsi nella scelta del look ideale al proprio ambiente di lavoro.

2 – Evoluzione e Tendenze Attuali

2 - Evoluzione e Tendenze Attuali
  • Negli anni ’50 e ’60, l’arredamento per saloni da parrucchiere in Sicilia era principalmente ispirato allo stile vintage e retrò, con mobili in legno massello e tessuti in velluto o raso. I colori predominanti erano il rosso e il nero. Non mancavano elementi caratteristici per l’epoca come lampade al neon, sedili in vinile e mobili in formica. Facevano eccezione rari locali destinati a un pubblico più facoltoso che puntavano a un’atmosfera molto elegante con tocchi di lusso come specchi dorati e decorazioni in marmo.
  • Negli anni ’70 e ’80, gli stili di arredamento erano principalmente ispirati allo stile pop art e al design minimalista. Si è visto l’uso di colori vivaci e audaci, motivi geometrici e forme semplici, spesso accompagnati da materiali come il metallo e il vetro. I mobili erano spesso realizzati in plastica o in legno laccato e molto spesso si utilizzavano sedili girevoli e poltroncine in pelle sintetica. Inoltre, con l’aumento dell’interesse per la tecnologia, molti saloni hanno iniziato a incorporare nei loro arredi attrezzature elettroniche come asciugacapelli e piastre per capelli.
  • Negli anni ’90 e 2000, l’arredamento per saloni di parrucchiere in Sicilia ha continuato a evolversi verso uno stile più minimalista e contemporaneo. Ha cominciato a prendere piede l’uso di linee pulite, materiali moderni come il vetro e l’acciaio inox e colori neutri come il bianco e il nero. Per i materiali degli arredi si faceva più ricorso al legno massello o al laminato, e la tecnologia era sempre più presente nell’arredamento, come sedili con funzioni di massaggio e sistemi d’illuminazione a LED. La funzionalità era molto importante in questo periodo e il design doveva riflettere questo aspetto.

Tendenze attuali nell’arredamento per saloni di parrucchiere

Gli stili di arredamento salone più popolari nel 2023 sono riconducibili a 3 principali tendenze. Proviamo a sintetizzarle offrendo spunti e suggerimenti al parrucchiere che desidera garantire un’esperienza salone di alta qualità ai propri clienti e differenziarsi dalla concorrenza.

3 – Stili di tendenza per il nuovo anno

Il minimalismo: la scelta ideale per un’immagine pulita ed essenziale

Il minimalismo: la scelta ideale per un'immagine pulita ed essenziale

Il minimalismo è uno stile sempre più popolare per l’arredamento dei saloni per parrucchieri in Sicilia. Caratterizzato da mobili dalle linee semplici e pulite, il minimalismo crea un ambiente rilassante e ordinato. Utilizza principalmente combinazioni di colori neutri intervallati da accenti di colore per creare una certa dinamicità.

Il focus è sulla funzionalità e sull’essenzialità, utilizzando solo gli elementi necessari per creare un ambiente ordinato, che metta in risalto i servizi offerti dal salone e la creatività dei suoi hairstylist.

Gli arredi sono generalmente realizzati in materiali moderni come il legno laccato, l’acciaio inossidabile o il vetro. L’illuminazione è spesso a LED e direzionale, per creare un’atmosfera accogliente senza essere troppo invasiva e, in generale, gli elementi decorativi sono selezionati con cura per evitare di appesantire l’ambiente.

L’industrial chic: uno stile accattivante per un’immagine grintosa

L'industrial chic: uno stile accattivante per un'immagine grintosa

Lo stile Industrial Chic utilizzato negli ultimi anni per arredare i saloni da parrucchiere anche in Sicilia consiste nell’intento di creare un’atmosfera urbana e sofisticata attraverso l’utilizzo di materiali grezzi come il metallo, il legno e il cemento, con accenti di colore nero, grigio e ramato. Uno stile che dona all’ambiente un’immagine grintosa e accattivante, ideale per saloni glamour che vogliono distinguersi, lasciando una vivida impressione nella mente del cliente.

Si basa sulla combinazione di elementi industriali con elementi più morbidi per creare un equilibrio tra durezza e comfort. Si possono trovare anche elementi di recupero come scaffalature in metallo o vecchie sedie in legno appositamente riadattati con stile.

L’illuminazione è spesso a LED o filamenti a vista ed è frequente l’utilizzo di elementi tipici come tubi di metallo, cavi a comparsa e materiali ricercati, volutamente grossolani e non lavorati.

In generale, lo stile Industrial Chic permette di creare un ambiente contemporaneo arricchito da un evidente tocco di personalità e originalità, che si adatta perfettamente a saloni cool e alla moda.

Il rustico green: un’immagine naturale con un occhio alla sostenibilità

Si basa sul sapiente utilizzo di materiali naturali come il legno, la pietra e la ceramica, con palette cromatica calda e toni in perfetta armonia con l’ambiente come il marrone, il beige e il verde. Anche l’illuminazione è tendenzialmente calda e diffusa. Obiettivo, creare un ambiente armonioso, che trasmetta un chiaro senso di naturalezza e freschezza.

In un salone che sposa questa filosofia, i mobili sono generalmente realizzati in legno massello o in ceramica, con finiture invecchiate o naturali. Sempre più frequente l’utilizzo di elementi di recupero, rielaborati per donargli una seconda vita e ridurre gli sprechi, decorazioni e mobili riciclati o tessuti naturali come lino e cotone. 

Per enfatizzare l’atmosfera green, si fa poi ampio utilizzo di piante, fiori e decorazioni naturali.

Sempre più parrucchieri sono attenti al tema della sostenibilità e vogliono che il loro salone trasmetta ai clienti l’idea di contribuire ad avere un impatto ambientale ridotto. Per rimarcare questo approccio, è consuetudine esporre in salone prodotti naturali per i trattamenti dei capelli e utilizzare per la pulizia detergenti non a base chimica, dannosi per l’ambiente. Si fa possibilmente ricorso a fonti di energia rinnovabile o provenienti da fonti sostenibili, si integrano apparecchiature elettroniche a basso consumo e si adottano approfonditi programmi di riciclo. Questi sforzi contribuiscono a creare un ambiente confortevole ma allo stesso tempo sensibile alle tematiche ambientali.

Conclusione

In questo articolo abbiamo esplorato l’importanza del design e dell’arredamento per i saloni di parrucchieri, sottolineando come un’accurata scelta degli elementi d’arredo e delle decorazioni possa fare la differenza nell’attrarre e fidelizzare la clientela. Abbiamo anche esaminato le storiche evoluzioni dello stile dei saloni Siciliani e le tendenze attuali nel mondo dell’interior design per parrucchieri, con l’uso di materiali e decorazioni sempre più in linea con il tema green, design personalizzati e tecnologia integrata. In conclusione, abbiamo esaminato nei dettagli i tre stili più in voga nel 2023 per aiutare le valutazioni di tutti i professionisti della bellezza che si accingono a creare o a rinnovare il proprio ambiente di lavoro.

Desideri aprire o rinnovare un Salone Parrucchiere in Sicilia?

Contattaci per una consulenza gratuita personalizzata.
Ti aiuteremo a creare un arredo bello e funzionale, in linea con le attuali aspettative del mercato e della tua clientela.
Comincia oggi a pianificare il Salone dei tuoi sogni!

Richiedi un preventivo entro il 28/02 e ottieni uno sconto extra del 10%

Facebook
Twitter
LinkedIn

Articoli Correlati

Cerchi arredo per il tuo Salone in Sicilia?

Contattaci per un preventivo!
Sconto -10% entro il 28/02

In cerca di spunti per arredare il tuo salone?

Scopri i saloni che abbiamo curato

Altri articoli