Tu sei qui:

6 idee per la scelta dei lavatesta per parrucchieri e i consigli per una disposizione funzionale della zona lavaggi.

6 idee per la scelta dei lavatesta per parrucchieri e i consigli per una disposizione funzionale della zona lavaggi.

Se sei un parrucchiere o un barbiere sai bene che scegliere i migliori lavatesta e sviluppare un’efficiente zona lavaggio non è così semplice come possa sembrare. Con una miriade di opzioni disponibili sul mercato, è complesso districarsi nell’acquisto del lavatesta ideale per il tuo salone e individuare il compromesso ideale tra tecnologia, design, affidabilità e budget disponibile. Ma non è solo una questione di scelta dei singoli componenti. La valutazione ancor più delicata riguarda la loro disposizione. E la valutazione diventa inevitabilmente complessa quando i lavatesta sono tanti e lo spazio disponibile particolarmente limitato. Non sempre però c’è bisogno di implementare idee costose, a volte è nei piccoli accorgimenti che si possono trovare le soluzioni più azzeccate per ogni attività.

L’importanza di una zona lavaggio di un salone parrucchiere

Prima di dare uno sguardo a quelle che sono le idee più funzionali per la zona lavaggio in un salone parrucchiere, è opportuno sottolineare l’importanza di tale ambiente. La zona lavaggio è un’area fondamentale per la buona gestione del salone stesso e per garantire un’esperienza cliente impareggiabile.

Non c’è dubbio che il tema più rilevante sia quello del comfort totale: la zona assegnata ai lavatesta è spesso l’area in cui i clienti trascorrono la maggior parte del loro tempo all’interno del salone. E rappresenta anche il momento di massimo relax emotivo. Per questa ragione, è importante che l’area sia confortevole e accogliente, con poltrone comode e schienali regolabili per adattarsi alle diverse esigenze. La scelta vincente? Configurare la zona lavaggio in modo da garantire ai clienti un’esperienza di benessere completa, offrendo rituali e trattamenti specifici per la cute insieme a massaggi corpo attivati automaticamente da appositi meccanismi installati nelle poltrone.

Da tenere in forte considerazione anche l’esperienza sensoriale trasmessa: un buon ricordo del momento relax è fondamentale per fidelizzare il cliente e farlo tornare in salone. Una zona lavaggio ben studiata, insieme a un servizio professionale e cortese, rappresentano gli ingredienti essenziali per un’esperienza cliente piacevole e memorabile. Attrezzare quest’area con i migliori prodotti per la cura dei capelli può aiutare i parrucchieri a fornire servizi di alta qualità. Ad esempio, un accurata detersione della chioma, accompagnata da apposite tecniche di massaggio cutaneo, e una corretta applicazione di trattamenti specifici possono migliorare la salute dei capelli e al contempo l’umore del cliente. 

Da non trascurare infine il tema della pulizia e dell’igiene: una zona lavaggi ben tenuta è essenziale per garantire un ambiente salubre e sicuro per i clienti e il personale. È essenziale che le attrezzature siano pulite e igienizzate tra un servizio e l’altro, e che gli asciugamani e gli altri accessori siano sempre rinnovati.

Idee di arredamento per la zona lavaggio di un salone parrucchiere

Ci sono molte soluzioni d’arredamento che possono rendere la zona lavaggio di un salone un’area ben organizzata, pulita e confortevole, con il duplice obiettivo di gestire con fluidità il lavoro all’interno del salone e contribuire a creare un’esperienza indimenticabile per i clienti. Bisogna sperimentare con diverse combinazioni di materiali, colori ed elementi di design per trovare quello che funziona meglio per il proprio locale. Ecco alcune idee da applicare nella gran parte dei saloni da parrucchiere o barber shop.

  1. Utilizzare poltrone comode ed eleganti: le poltrone per la zona lavaggio dovrebbero essere estremamente comode ed ergonomiche. Scegliere poltrone con schienali regolabili e poggiatesta per adattarsi alle diverse esigenze dei clienti può fare la differenza. Ogni postazione di lavaggio dovrebbe essere dotata di lavello basculante e scorrevole per adattarsi al meglio alla fisionomia del singolo caso e offrire un sostegno anatomico completo, senza danneggiare la postura o far emergere fastidiosi dolori al collo. Ma anche l’occhio vuole la sua parte; esistono modelli di lavatesta di ogni forma e geometria per adattarsi alle esigenze stilistiche delle diverse realtà e sono personalizzabili con raffinati rivestimenti e tappezzerie in skai, con un’ampia selezione di colori. Usualmente i lavatesta di alta gamma non sono economici ma acquistarne più di uno nello stesso lotto permette di ridurre notevolmente i costi complessivi d’investimento in uno degli elementi d’arredo comunque più importanti per il successo del salone. 
  2. Offrire servizi di relax: per rendere la zona lavaggio ancora più accogliente, è molto consigliato offrire ai tuoi clienti momenti di benessere con accurati massaggi alla testa oppure trattamenti per la cute. In questo modo, i clienti si sentiranno coccolati e rilassati durante il loro soggiorno nel salone. Chi si reca in un salone parrucchiere sente il bisogno di dedicare del tempo alla propria persona, condizione che si abbina perfettamente a una sensazione di relax e benessere. Un salone che ha la capacità di regalare un’esperienza piacevole otterrà un feedback positivo e indurrà il cliente a ritornare spesso.I modelli di lavatesta per parrucchieri tecnologicamente più evoluti aiutano in questa coccola alla clientela grazie all’adozione di meccanismi di reclino e poggiagambe, vasche basculanti a doppia sincronizzazione e grazie anche alla presenza di optional elettronici come il massaggio shiatsu ad aria, l’impianto audio, o sistemi di cromoterapia.
  3. Utilizzare luci calde e soffuse: le luci fredde possono essere fastidiose per i clienti, specialmente quando si trovano in una posizione sdraiata o semi-sdraiata. Installando luci calde, invece, è possibile creare un’atmosfera rilassante. Le tipologie di luci più consigliate per il tuo salone dipendono dallo stile degli ambienti e dalla disposizione di porte e finestre. Nell’utilizzo quotidiano è consigliabile installare delle luci a LED per risparmiare sul consumo energetico complessivo e ottenere una regolazione graduale dell’illuminazione in base a orario e luce naturale disponibile.
  1. Inserire elementi green: una parete verde oppure un giardino verticale possono aggiungere un tocco naturale e rilassante alla zona lavaggio. Inoltre, le piante possono contribuire a purificare l’aria del salone e migliorarne la qualità per i clienti. Se si dispone di un ambiente umido e propenso alla muffa, installando un buon numero di piante si possono ottenere enormi benefici.
  1. Utilizzare materiali naturali:impreziosire l’area lavaggi di elementi gradevoli come il legno, la pietra o il marmo garantisce un’atmosfera elegante e al contempo amplifica la percezione di benessere nel cliente il quale, avvolto e confortato da un ambiente che richiama la natura, è inconsciamente condizionato nell’assumere un mood positivo. Questi materiali possono essere utilizzati per le pareti, i pavimenti o anche per le superfici dei lavatesta.
  1. Aggiungere elementi di design: per aggiungere un tocco di personalità alla zona lavaggio, si possono utilizzare componenti d’arredo raffinati come specchi decorati, mensole in legno o in vetro per i prodotti per la cura dei capelli, oppure anche un’opera d’arte o un oggetto dal design ricercato che si adatti al tema del salone. In questo caso, gli elementi da posizionare nel salone sono vincolati allo stile scelto e a un abbinamento ponderato dei colori e delle sfumature. 

Selezionare le migliori soluzioni per la tua zona lavaggi tra tanti produttori di interior design non è un impresa facile. Contattaci subito per ottenere consigli sulla scelta della poltrona lavatesta più comoda e tecnologicamente avanzata per il tuo salone, nel rispetto del tuo budget. Clicca qui per una consulenza gratuita e un preventivo immediato.

I consigli per una disposizione funzionale dei lavaggi in un salone parrucchiere

L’orientamento e la scelta ottimale degli elementi per la zona lavaggi permette di migliorare tutti gli aspetti legati alla gestione del cliente e del personale all’interno del tuo locale. Per quanto, in molti casi, si punti a una valutazione prettamente estetica degli arredi, è opportuno configurare anche una disposizione che soddisfi qualsiasi esigenza organizzativa. Vediamo alcuni consigli pratici per la disposizione funzionale dei lavatesta in un salone da parrucchiere. 

  • Posizionamento: scegliere una posizione strategica per i lavaggi, preferibilmente vicino alla zona di taglio e styling, in modo da consentire un facile accesso per i clienti e un flusso di lavoro efficiente per i parrucchieri. Uno degli errori più frequenti risiede nel fatto di posizionarli in un’area di passaggio, incrementando le possibilità di scontro tra clienti e collaboratori. 
  • Privacy:  creare una certa privacy per i clienti che ricevono il servizio di lavaggio attraverso l’utilizzo di schermi o separazioni, in modo da farli sentire più a loro agio durante il trattamento. I separatori possono essere parte integrante del modello lavatesta o creati ad hoc per tale scopo con elementi aggiuntivi, garantendo in ogni caso al cliente una zona di comfort tutelata da sguardi indiscreti. 
  • Materiali e attrezzature: scegliere materiali di alta qualità e attrezzature professionali per i lavaggi, come lavandini in ceramica o in acciaio inox, rubinetti di buona qualità e docce regolabili. Il comfort passa anche attraverso la qualità degli arredi, un lavandino in ceramica non solo avrà una migliore longevità, ma garantirà al cliente una sensazione piacevole durante lo shampoo.
  • Illuminazione: assicurarsi che l’area dei lavatesta sia ben illuminata, in modo da facilitare il lavoro del parrucchiere ma al contempo garantisca una luce gradevole e riposante per i clienti. Le luci a LED sono economiche e permettono di regolare facilmente l’illuminazione secondo le necessità del momento e, nei modelli più recenti, consentono anche di scegliere la sfumatura di colore più gradita grazie ad apposite applicazioni gestibili tramite smartphone.

Conclusioni

La scelta e la disposizione dei lavatesta in un salone parrucchiere sono aspetti fondamentali per garantire un’esperienza positiva ai clienti e un ambiente di lavoro funzionale per i parrucchieri. Abbiamo visto come la zona lavaggio rappresenti un’area critica che deve essere organizzata in modo efficiente, al fine di garantire igiene, comodità e relax ai clienti e a chi sta lavorando. La scelta degli elementi più appropriati, la perfetta collocazione negli spazi e l’utilizzo di un’adeguata illuminazione sono i principali fattori che contribuiscono a creare un salone impeccabile, progettato con quei criteri di qualità ormai imprescindibili per attrarre nuovi clienti e fidelizzare la tua cerchia.

Affidati ad arredatori esperti per configurare al meglio la tua zona lavaggi. Rivolgiti a noi di AntaresPro.

Desideri aprire o rinnovare un Salone Parrucchiere in Sicilia?

Contattaci per una consulenza gratuita personalizzata.
Ti aiuteremo a creare un arredo bello e funzionale, in linea con le attuali aspettative del mercato e della tua clientela.
Comincia oggi a pianificare il Salone dei tuoi sogni!

Richiedi un preventivo entro il 30 Giugno e ottieni uno sconto di 500€*

*minimo ordine 2500€ + iva non cumulabile con promo in corso

Facebook
Twitter
LinkedIn

Articoli Correlati